FOX

Vinland Saga: la grande storia vichinga trasformata in un anime

di - | aggiornato

Questo luglio è iniziato l'anime di Vinland Saga, una serie che parla della storia vichinga in maniera molto attenta e rispettosa.

Vinland Saga vichinghi in anime Kodansha/Wit Studio

16 condivisioni 0 commenti

Condividi

I vichinghi sono da sempre uno dei popoli del passato più amati e abusati nel mondo dell’intrattenimento. Tra film, serie TV, videogiochi, fumetti, ecc. abbiamo visto davvero ogni tipo di prodotto legato a questa gloriosa stirpe. D’altronde è innegabile il fascino che questo popolo, grazie alla sua mitologia e alle storie dei suoi prodi guerrieri, ha esercitato sul pubblico, tanto che il potente dio nordico Thor è ormai entrato nuovamente nell’immaginario comune, anche se come supereroe Marvel.

In epoca recente il fascino esercitato da questa popolazione è più forte che mai, basti pensare alla famosa serie TV Vikings, prodotta da History Channel, di cui è attualmente attesa la sesta stagione per la fine dell’anno. Nell’ambito dei videogiochi abbiamo potuto notare l’anno scorso il successo di God of War, ossia il ritorno di Kratos, stavolta in un’ambientazione nordica che prende a piene mani dai miti dell’Edda. Si vocifera inoltre che anche il prossimo Assassin’s Creed sarà ambientato in epoca vichinga.

Nemmeno un paese lontano come il Giappone è rimasto indifferente al fascino della popolazione vichinga. Tra le insospettabili opere che ci danno uno spaccato piuttosto fedele dell’epoca esiste un manga chiamato Vinland Saga. Nato nel 2005 a opera del mangaka Makoto Yukimura (autore di un altro grande fumetto, Planetes) è un racconto tra lo storico e l’epico arrivato attualmente a ben 22 volumi. Yukimura ha passato un anno intero documentandosi sulla storia di questo antico popolo per riuscire a riproporre al meglio l’epoca in cui è vissuto. Tanti sono infatti i riferimenti storici presenti nel fumetto, con una ricostruzione della vita vichinga piuttosto fedele alle tradizioni conosciute.

cover Vinland SagaHDKodansha/Wit Studio

Vinland Saga è diventato un vero e proprio successo in patria, tanto da aver vinto due premi prestigiosi: nel 2009 è stato insignito del titolo di miglior manga al 13esimo Japan Media Arts Festival, mentre nel 2012 ha vinto come miglior manga nella categoria generale in occasione del Premio Kodansha. Questo luglio ha fatto il suo debutto l’anime tratto dall’opera di Yukimura, realizzato dai famosi Wit Studios, già creatori della serie animata de L’Attacco dei Giganti.

La prima stagione dell’anime di Vinland Saga è attualmente disponibile, sottotitolata in italiano, su Amazon Prime. Sappiamo già che la serie sarà composta da 24 episodi in totale, in uscita con la cadenza di uno a settimana. Andiamo dunque a scoprire nel dettaglio quest’anime.

La storia di Vinland Saga

L’inizio della storia di Vinland Saga si colloca nel 1002 d.C. e ci mostra l’infanzia del protagonista Thorfinn, un bambino di 6 anni che vive in Islanda insieme al padre Thors, la madre Helga e la sorella Ylva. Il piccolo vichingo sogna un giorno di diventare un forte guerriero in grado di navigare per il mondo e ascolta con passione le storie avventurose di Leif Erikson e del suo viaggio nella leggendaria terra di Vinland.

Un giorno però il padre Thors viene richiamato dai suoi ex compagni, i vichinghi di Jomsborg, una leggendaria compagnia mercenaria di cui in passato aveva fatto parte, prima di aver finto la propria morte ed essere fuggito in Islanda per poter vivere una vita tranquilla come fattore. L’ex guerriero vichingo dovrà dunque farsi carico di un’ultima missione: partecipare all’invasione dell’Inghilterra voluta da re Sweyn I di Danimarca. In segreto Thorfinn si imbarca sulla nave che dovrebbe condurre Thors in guerra, ma ben presto scopre che il suo capo non ha dimenticato la diserzione di quest’ultimo e lo attira in un’imboscata utilizzando il pirata Askeladd per ucciderlo. Thors è però troppo forte per essere sconfitto in battaglia e Askeladd sfrutterà a suo vantaggio la presenza di Thorfinn: il prode guerriero vichingo si sacrifica per salvare il figlio da morte certa.

Il piccolo Thorfinn giura di vendicarsi di Askeladd e prende dunque la decisione di entrare nella compagnia di guerrieri vichinghi del pirata, sfidandolo a duello ogni volta che è possibile.

Thorfinn animeHDKodansha/Wit Studio

La storia fa dunque un salto di 10 anni, arrivando al 1013: la campagna per la conquista dell’Inghilterra continua e vi sono stati coinvolti altri importanti personaggi, come il principe Canuto, figlio di re Sweyn, e Thorkell, guerriero vichingo tra i più forti, adesso schierato dalla parte anglosassone.

Le tematiche e le ispirazioni storiche della serie

Vinland Saga vichinghiHDKodansha/Wit Studio

Makoto Yukimura non ha deciso di incentrare il suo manga soltanto sulle battaglie e sul coraggio e la follia dei guerrieri vichinghi. Per quanto questi elementi siano centrali, essendo stati parte della storia del popolo nordico, in realtà uno dei temi principali è la negazione della violenza in un’epoca in cui questa era all’ordine del giorno. Thorfinn infatti subirà un’evoluzione particolare che lo vedrà pian piano abbandonare la via del guerriero per cercare di raggiungere il suo sogno di fondare una comunità nella terra di Vinland, lontano dalle guerre e dalla violenza che la società vichinga prevedeva.

Il manga mostra dunque diversi aspetti della società dell’epoca, unendo alle fasi d’azione anche parti più riflessive, atte a far riflettere il lettore sull’importanza della vita e delle piccole cose quotidiane. Questi concetti sono rafforzati dall’ambientazione storica, in un'epoca in cui chiunque poteva morire da un giorno all’altro colto da malattia o coinvolto in una guerra.

Askeladd e Thorfinn duelloHDKodansha/Wit Studio

La fedeltà storica di Vinland Saga è importante, ma non centrale nell’opera. Molte vicende infatti sono romanzate e spesso l’autore si prende delle libertà sulle diverse date in cui i fatti si sono svolti. Nonostante questo, Yukimura si è documentato a lungo su storia e leggende vichinghe, prendendo ispirazione da personaggi riportati nelle cronache del popolo nordico e rifacendosi a reali eventi storici.

Il protagonista Thorfinn, ad esempio, è ispirato all’esploratore Thorfinn Karlsefni, le cui vicende sono narrate nella Saga dei Groenlandesi scritta intorno al XIII secolo. Anche il personaggio di Leif Erikson è ispirato all’omonimo personaggio storico, colui che si dice abbia messo piede per primo nella terra di Vinland, che sarà poi identificata come il Nord America, più precisamente con l’isola di Terranova.

Canuto è invece ispirato alla sua controparte storica Canuto il Grande, re di Danimarca, Norvegia e Inghilterra.

Vinland Saga mangaHDKodansha/Wit Studio

I vichinghi di Jomsborg, famosi per la loro abilità in battaglia, sono una compagnia mercenaria citata in diverse saghe nordiche, anche se gli storici stanno ancora dibattendo sulla loro reale esistenza. Anche le diverse guerre riportate nel manga sono tutte ispirate a reali accadimenti. La prima puntata dell’anime si apre con la battaglia di Hjörungavágr, combattuta tra norvegesi e danesi e a cui si dice abbiano partecipato anche i vichinghi di Jomsborg. Anche l’invasione dell’Inghilterra da parte di re Sweyn I di Danimarca è avvenuta realmente nel 1013, con l’assedio di Londra riportato anche nel manga.

Vinland Saga è un’opera ben confezionata, che, nonostante provenga da una cultura distante come quella giapponese, riesce a riportare al meglio l’epoca storica vichinga con tutto il suo fascino e le sue contraddizioni, grazie alla meticolosa attenzione che l’autore, Makoto Yukimura, ha messo nella documentazione storica prima di iniziare il suo manga. Se siete amanti di questo antico popolo nordico allora la visione dell'anime (o la lettura del manga, edito in Italia da Star Comics) è molto consigliata.

Vinland Saga Star ComicsKodansa/Star Comics

Cosa pensate dell’anime? Avete già iniziato a vederlo?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.