FoxAnimation  

I Simpson: 4 ragazzi cantano Bimba a Bordo tra le strade di Dublino

di - | aggiornato

I Re Acuti sbarcano a Dublino: quattro ragazzi irlandesi hanno pensato bene di cantare Bimba a Bordo tra le strade di Dublino, diventando subito virali!

La copertina del disco dei Re Acuti ne I Simpson

11 condivisioni 0 commenti

Condividi

Immaginate di essere in strada, intenti a sbrigare le vostre faccende con un caldo talmente torrido da non respirare. All'improvviso qualcosa attira la vostra attenzione: una canzone, un coro, un quartetto vocale per la precisione. E subito parte una melodia che, anche a distanza di anni, non potete non riconoscere.

Bimba a bordo, ovunque andrò. Di fianco al mio finestrino, il tuo musetto è un dolce per me.

Vota anche tu!

Quanto vi mancano i Re Acuti?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Se avete bisogno di una spiegazione siete evidentemente nel posto sbagliato. Per tutti gli altri, sì: abbiamo spolverato il polveroso archivio dei ricordi per tirar fuori un pezzo di Bimba a Bordo, il più grande successo dei Re Acuti. Proprio il quartetto vocale made in Simpson è stato omaggiato da un poker di giovani irlandesi, che probabilmente senza saper nulla sono diventati da subito virali sul web con la loro cover.

Bimba a Bordo a Dublino

La storia, di per sé, non è che sia così lunga o complicata: un tizio qualunque ha ripreso quattro ragazzi intenti a cantare Bimba a Bordo tra le strade di Dublino. A destare un po' di curiosità - più di un po', a dire il vero - è il perché questi quattro giovani hanno pensato bene di piantarsi nel marciapiede antistante ad un incrocio irlandese per eseguire la cover di una canzone dei Simpson.

Non lo sappiamo, purtroppo, però a noi la loro versione è piaciuta tanto, anche se - come è ovvio che sia - in lingua originale. Non pretenderete mica che a Dublino cantino la versione italiana, vero?

La leggenda dei Re Acuti

Per chi non conoscesse la loro storia, i Re Acuti sono un quartetto vocale protagonista dell'episodio d'apertura della quinta stagione. I componenti di questa mini-band sono Homer, Apu, il direttore Skinner e il commissario Winch... cioè, Barney. Sì perché il buon Clancy è stato simpaticamente sbattuto fuori dal gruppo, o se preferite scaricato in mezzo a un bosco in piena notte. Da lì comincia quella fantastica storia nata nella magica estate dell'85, con i Re Acuti che trovano un miracoloso successo grazie alla hit Bimba a Bordo. Il testo della canzone è ispirato nientemeno che agli adesivi per auto che informano del trasporto di bambini, pensate. Il sogno però si conclude in fretta, con la popolarità di questa band - che tanto è ispirata ai Beatles per parecchie caratteristiche - che si incrinò anche a causa dei rapporti sempre più tesi tra le quattro primedonne.

I Re Acuti ridono

Ciò nonostante, i Re Acuti torneranno a cantare un'ultima volta nel presente, quando a fine episodio si esibiranno dal tetto della taverna di Boe regalando ai propri fan una bomba nostalgica pazzesca con Bimba a Bordo. E voi, quanto avete amato questo momento?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.