FoxAnimation

Gardaland Magic Hotel, inaugurato il terzo hotel del parco

di - | aggiornato

Il Magic Hotel di Gardaland punta tutto sulla magia, sulle creature fantastiche e su un turismo diversificato.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il 2019 di Gardaland si è aperto con tanta magia: oggi, infatti, in linea con il leitmotiv scelto - non a caso - per tutto il parco, è stato inaugurato il Magic Hotel annunciato l'anno scorso.

L'investimento di 20 milioni di euro per costruirlo in tempo record, con circa 600 persone coinvolte e uno speciale coinvolgimento di aziende del nord Italia, ha permesso l'apertura in tempo per quest'anno della terza struttura ricettiva del parco.
Il Magic Hotel, infatti, si aggiunge agli altri due già presenti e aggiunge tre nuove tematizzazioni oltre a quelle artiche, west, arabe e jungle già note.

L'albergo, con le sue 128 stanze, propone infatti tre nuove ambientazioni: Foresta Incantata, Cristallo Magico e Grande Mago. La prima è, ovviamente, a tema bosco magico, con funghi giganti, arbusti e un grande albero a vegliare sugli ospiti durante il sonno (con tanto di foglie sul soffitto).

La seconda punta su atmosfere glaciali ma accoglienti, con unicorni e draghi che volano sulle pareti e in alcuni casi occhieggiano da finte finestre. L'ultima, Grande Mago, somiglia proprio a un laboratorio magico: sopra al letto matrimoniale campeggia un enorme cappello, mentre sui letti singoli "volano" libri e pergamene incantate.

Letto matrimoniale Camera Grande MagoHDGardaland

Nel tema Foresta Incantata va annoverato anche il Coffe Bar Quercia Magica, che l'anno prossimo diventerà ristorante a tutti gli effetti. Anche qui il setting è "boschivo" con pilasti-tronchi a reggere un soffitto verde-foglia e un pavimento che richiama un prato.

Anche la reception è a tema magia: lo specchio al centro della sala reagisce al movimento e fa apparire il mago (il doppiatore di Robin Williams, Carlo Valli, adeguatamente travestito) con una trovata di sicuro impatto.
Il cappello gigante alto 14 metri all'esterno dell'hotel, infine, dona un immediato colpo d'occhio a tutta la struttura dal tetto purpureo.

Lo specchio magico di GardalandHDAndrea Sala/MondoFox

Il tutto risulta in un'atmosfera davvero curata e diversa dai "soliti" hotel. E non solo perché si tratta di strutture di proprietà di Gardaland.

Come ha dichiarato l'Amministratore Delegato Aldo Maria Vigevani, infatti, l'idea del Gruppo Merlin - proprietario britannico del parco - è quella di spingere Gardaland sempre più come destinazione turistica, tanto che nei piani c'è anche la costruzione di un villaggio turistico che attiri ancora di più il pubblico internazionale, entro i prossimi 5 anni.

Se il parco in sé viene visitato per lo più da utenti italiani, il 79% del totale, i tre hotel nel complesso ricevono un importante 48% di ospiti stranieri: perlopiù si tratta di tedeschi, austriaci, svizzeri, olandesi e una significativa percentuale di israeliani, con anche i cittadini inglesi che stanno cominciando ad apprezzare la meta veneta.

Insomma, è chiaro l'intento di bilanciare sempre di più le offerte per il giorno, con il parco a giocare la parte del leone, e la notte, con i tre hotel ad accogliere gli ospiti.

Gardaland punta forte sul turismo legato al parco, sì, ma anche e soprattutto a chi apprezza anche il vicino lago, le proposte turistiche del Nord Italia e non disdegna un soggiorno all'insegna della magia.

Assieme alla novità, poi, sono state lanciate due nuove attrazioni - Foresta Incantata per i più piccoli e Sequoia Magic Loop per i più grandi - assieme a nuovi spettacoli tematici e alle classiche aperture serali: la Notte Bianca del 15 giugno (special guest Gabry Ponte) e Halloween Party del 31 ottobre.

Nel 2020, invece, Gardaland tornerà a investire altri 20 milioni (cifra semi-confermata dall'AD) nel parco, per la costruzione di un Water Park che, verosimilmente, sarà il clou della prossima stagione.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.