FoxAnimation

5 cm al secondo, al cinema il capolavoro del maestro Makoto Shinkai

di - | aggiornato

Dopo aver stregato milioni di fan in tutto il mondo con Il giardino delle parole e Your Name, il regista giapponese torna al cinema con uno dei suoi primi film.

226 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo il successo mondiale di Your Name, torna al cinema il maestro dell’animazione giapponese (e dei cuori spezzati) Makoto Shinkai. Il 13, 14 e 15 maggio arriva per la prima volta nelle sale italiane 5 cm al secondo, il mediometraggio realizzato dal regista nel 2007, dopo il precedente e incantevole film Oltre le nuvole.

Il film, vincitore del Lancia Platinum Grand Prize e del Premio come Miglior film all’Asia Pacific Screen Awards, è la storia emozionante di un amore che resiste al tempo. Diviso in tre episodi, racconta la storia d’amicizia tra Takaki e Akari, che negli anni si evolve in una storia d’amore.

La locandina del film di Makoto Shinkai, 5 cm al secondoNexo Digital

Nel primo episodio – intitolato Il capitolo dei fiori di ciliegio – i due amici sono costretti a separarsi, Takaki frequenta una scuola a Tokyo mentre Akira si trasferisce nella prefettura di Tochigi. I due amici sono così costretti a tenersi in contatto solo attraverso delle struggenti lettere. Quando Takaki si trasferisce in una città ancora più lontana, i due decidono di incontrarsi per un’ultima volta. Per via della neve, il ragazzo arriva in ritardo e rischia di saltare l’appuntamento, ma Akari è lì ad aspettarlo.

Nel secondo episodio – Cosmonauta – Takaki viene corteggiato da una ragazza del suo liceo, che desiste quando capisce che il ragazzo è innamorato di un’altra.

Nell’ultimo capitolo – 5 cm al secondo – i due ragazzi avranno l’occasione, dopo tanti anni, di incrociare le loro strade.

5 cm al secondo, che per i più curiosi si riferisce alla velocità con cui i petali di ciliegio cadono al suolo, è una riflessione sulla distanza che separa le persone, sull’influenza che la lontananza fisica e temporale ha sul nostro destino.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.