FoxAnimation  

[Spoiler!]

Gli E-Sports sbarcano nei Simpson con una parodia di League of Legends

di - | aggiornato

Anche I Simpson si convertono agli E-Sports: in un episodio della 30esima stagione, infatti, Bart e compagni diventano fenomeni nei MOBA!

91 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ok, è ufficiale: anche ai Simpson piacciono gli E-Sports! Il gaming competitivo, pratica che negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale in termini di numeri e ricavi economici, rappresenta probabilmente la frontiera videoludica del nuovo millennio. Perciò: poteva la famiglia più gialla d'America non dedicargli un po' di spazio ora che siamo, probabilmente, al picco massimo del fenomeno?

Ovviamente no: ragion per cui non hanno deciso di dedicargli uno spezzone, ma un intero episodio! Prima di svelarvi la trama, però, è giusto che sappiate una cosa: essendo un episodio della 30esima stagione dei Simpson, vi sconsigliamo vivamente la lettura qualora voleste godervelo in futuro.

I Simpson e gli E-Sports: la sinossi dell'episodio

Attenzione! Possibili spoiler!

Come detto, in questo episodio il nostro Bart, assieme a diversi personaggi quali Nelson, Ralph e - udite e udite - la figlia di Krusty, viene letteralmente folgorato dal gaming competitivo. Chiaramente la cosa degenera presto, con il primogenito di casa Simpson che finisce addirittura per giocare in vasca da bagno, plastificando il suo computer di fronte ad un Homer che aspetta con ansia il suo turno per fare la doccia.

In E My Sports, 17esimo episodio della 30esima stagione, i creatori dei Simpson hanno dunque deciso di gettarsi nel mondo dei MOBA, acronimo di Multiplayer Online Battle Arena: un genere, questo, che ha spopolato negli ultimi anni grazie al proliferare di titoli come Arena of Valor, Heroes of the Storm e, soprattutto, League of Legends. Proprio LOL, questo l'abbreviativo, è probabilmente il titolo che più di tutti ha permesso al mondo degli E-Sports di svoltare in virtù di un volume di gioco sempre maggiore.

Vota anche tu!

E voi, siete degli appassionati di E-Sports?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I retroscena dietro E My Sports

Come riferito da Geek, l'episodio in questione è stato realizzato in collaborazione con Riot Games - casa di produzione di League of Legends -, che ha offerto il proprio contributo per dare un alone di realismo al contesto di E My Sports. Tra l'altro, è da segnalare la presenza di David Phreak Turley, commentatore che ha vestito i panni della guest star.

Tra i vari fotogrammi dell'episodio, inoltre, si può notare come sia addirittura stato indetto un torneo MOBA presso la scuola elementare di Springfield, con mille dollari di montepremi finale. Una vera e propria full immersion nel mondo del gaming, che a quanto pare ha fatto breccia anche nel cuore della famiglia più amata della TV!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.