FoxAnimation  

I Simpson: 10 teorie talmente assurde da poter sembrare vere

di - | aggiornato

Krusty ha un figlio illegittimo, Nelson e Barney sono la stessa persona e Maude Flanders era una moglie inadeguata: queste alcune delle teorie più assurde sui Simpson!

447 condivisioni 1 commento

Condividi

Ed eccoci qui: ancora una volta siamo pronti ad accompagnarvi nel terribile, oscuro e criptico mondo delle fan theory sui Simpson. Se qualche settimana fa, nell'articolo dedicato alle 10 ipotesi più assurde su Marge, avevate indossato i cappelli di carta stagnola - come vi avevamo consigliato -, adesso però vi converrà fabbricarvi uno smoking, con tanto di cilindro. Proprio per questo, vi consigliamo di munirvi a dovere prima di continuare la lettura!

Tin foil hat FuturamaMatt Groening | Futurama

Sì perché se le teorie su Marge erano già di per sé abbastanza borderline, qui si sfiora veramente il limite dell'assurdo. Qualche esempio? Si parla di viaggi nel tempo, loop infiniti, figli illegittimi e crossover con altre serie. Pensate però che alcune sono talmente assurde da sembrare credibili, mentre altre in realtà non sono che mere constatazioni.

Vota anche tu!

Avete già letto le 10 teorie più assurde dedicate a Marge Simpson?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Tra le 10 teorie che MondoFox ha scelto per voi, però, ce n'è una che non è neanche una teoria, ma un dato di fatto! Qual è? E mica ve lo diciamo, scorrete la selezione e lo scoprirete da voi!

Tutti invecchiano, tranne I Simpson

Una mezza verità: sì perché non è che gli altri personaggi invecchino, in realtà. Certo, alcuni di loro sono riusciti, negli anni, a crearsi una famiglia, sposarsi, cambiare contesto sociale e/o di vita, ma l'età è sempre quella lì. Il fatto che, ad antitesi di quanto stabilito dalla debolissima teoria, Telespalla Bob si sposi non implica nulla di favorevole rispetto a questa tesi. Perché? Perché il figlio di Bob, dal momento in cui è stato introdotto, ha sempre avuto la stessa età. Idem, per menzionare altri esempi, i figli di Apu. Colpiti e affondati, avanti il prossimo.

Il loop infinito

Un'altra storia molto dubbia, ma alimentata da una apertura di Al Jean - sceneggiatore e produttore dei Simpson - che però lascia ancora moltissimi dubbi. In estrema sintesi, tutti gli avvenimenti della serie sarebbero, in realtà, collegati al primo episodio dell'opera: ciò significa che l'episodio finale rappresenterà gli attimi subito successivi al pilota. Una storia molto simile a quella di Lost, per intenderci, che però non sembra avere molto senso. Come si spiegherebbero, infatti, tutti gli avvenimenti che hanno influito nella storia - la morte di alcuni personaggi, il susseguirsi dei Palla di Neve dopo che la morte del primo veniva menzionata nel pilota - e, soprattutto, come si collegherebbero alla trama natalizia dell'episodio di lancio dei Simpson? Mistero, anche per questo la sopracitata teoria ci sembra alquanto debole.

Matt Groening è Bart (ed è davvero così)

Qui scopriamo veramente l'acqua calda: volete sapere come si chiamano il papà, la mamma e le due sorelle di Matt Groening? Homer, Marge, Lisa e Maggie. Davvero dobbiamo spiegarvi tutto? Ovviamente il buon Bart non è altro che una esasperata caricatura del piccolo e birbante Matt, che per trovare un nome che non corrispondesse al suo per il primogenito di casa Simpson ha utilizzato un anagramma della parola brat, che in inglese sta a significare marmocchio. Che sia tempo di rispolverare il vecchio capitan ovvio?

Matt Groening tra Bart e HomerHDGetty Images

Nelson, in realtà, è Barney

Che dire, qui si comincia a sfiorare l'assurdo: Nelson, in realtà, è Barney da ragazzino. Il nostro bulletto preferito, sorpreso da ciò che sarebbe diventato, torna indietro nel tempo per avvertire il futuro sé di non prendere la strada dell'alcolismo. Peccato però che il tutto finisca con Barney - o Nelson, a questo punto? - che si ubriaca per la prima volta, dimenticando tutta la missione e non alterando, di fatto, la linea temporale corrente.

Telespalla Bob in Arnold

Avete presente Hey, Arnold, cartone americano prodotto da Nickelodeon a metà degli anni '90? Ecco, si da il caso che quest'opera offra una citazione ai Simpson davvero niente male. Sì perché nell'episodio Hockey si può vedere per un breve fotogramma un manifesto alquanto familiare: un riccioluto criminale dalla chioma rossa è ricercato. Chi è? Chi lo sa, ma la fisionomia è palesemente quella di Telespalla Bob, parzialmente sbiancato per l'occasione!

A Maude Flanders non importava di Ned

Niente, questa proprio non riusciamo neanche ad analizzarla: sì perché, per quanto leggero in diversi atteggiamenti, l'amore dei coniugi Flanders era palese. Però, ragazzi, anche i complottisti devono portare a casa la pagnotta virtuale! Altrimenti, una teoria di queste proprio non si spiega.

La presunta overdose di Gengive Sanguinanti

La morte di Gengive Sanguinanti Murphy, mentore musicale e figura d'ispirazione della nostra Lisa, resta tuttora un mistero. Certo, da qui a dire che il suo decesso è stato causato da un'overdose ce ne vuole però! Ricordiamo, per chi se lo fosse perso, che il musicista muore per cause non precisate in Musica Maestro, episodio 22 della sesta stagione.

I Simpson sono diventati meno realistici dopo il coma di Homer

Questa ci rifiutiamo veramente di analizzarla: Homer, dopo uno dei tanti incidenti avuti nell'arco delle varie stagioni, non si risveglia dal coma e continua a viaggiare con la mente. Ecco spiegato il motivo per il quale, stando alle assurde teorie del web, I Simpson sarebbero diventati meno realistici nel corso degli ultimi anni. E niente, fa già ridere così.

Perché il signor Burns non licenzia Homer?

Questa, più che una tesi, è una constatazione. Perché è ovvio che, qualora al Signor Burns interessasse qualcosa dell'incolumità degli abitanti di Springfield, Homer non sarebbe più al suo posto da anni. Difatti, se ben ricorderete, quando la centrale nucleare passò in mano ad una proprietà tedesca il nostro eroe venne allontanato in malo modo. Quindi, perché mai questa dovrebbe essere una teoria assurda e segreta?

Pete il Bello

Abbiamo tenuto la storia più interessante per ultima: in Bart la Spia, il teppistello più amato di Springfield fa finire letteralmente in rovina Krusty il Clown, che dopo aver perso tutti i suoi averi a causa di alcuni problemi col fisco decide di cambiare vita. Bart, ovviamente, si pentirà ben presto delle sue azioni, mettendosi alla ricerca del clown. Ed è proprio mentre cerca di rintracciare Krusty che si ritrova davanti a Pete il Bello! Quest'ultimo, stando a quanto riportato da alcuni complottisti del web, sarebbe un figlio illegittimo dello showman, nonché fratellastro di Sophie e di tutta la presunta prole di Krusty sparsa per il mondo animato. Assurdo, vero?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.