FOX

Howard the Duck: da Kevin Smith i primi dettagli sulla serie animata Marvel 'per adulti'

di - | aggiornato

Cosa possiamo aspettarci dalla serie Marvel/Hulu dedicata a Howard the Duck? Qualche nuovo dettaglio emerge, direttamente dalla voce di uno dei suoi autori, Kevin Smith.

Dettaglio della cover di Howard the Duck #8 2014 Marvel Characters, Inc

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tra le tante iniziative extra-fumetto su cui Marvel sta lavorando, le più curiose in assoluto sono sicuramente le serie animate in cantiere per la piattaforma di streaming Hulu. Annunciate l'11 febbraio, promettono di offrire un punto di vista assolutamente nuovo sull'universo della Casa delle Idee, dato il coinvolgimento di alcuni dei personaggi più bizzarri della sua storia, come Tigra, Dazzler, M.O.D.O.K., ma soprattutto Hit-Monkey e Howard the Duck. Tutti loro poi, nel classico stile Marvel, si incontreranno in una serie crossover intitolata The Offenders.

C'è tanta curiosità intorno a questo nuovo progetto, che potrebbe raggiungere un target molto diverso da quello che tipicamente segue i progetti della casa editrice. In particolare, c'è grande interesse per la serie dedicata a Howard the Duck, dato che da tempo i fan del personaggio ne invocavano un ritorno in grande stile. I camei di questo eroe così particolare nei due film dedicati ai Guardiani della Galassia hanno riacceso l'interesse del pubblico nei suoi confronti, a circa trent'anni di distanza dal suo debutto cinematografico nel cult Howard e il destino del mondo del 1986.

Ad occuparsi della serie dedicata all'eroe piumato sarà Kevin Smith, autore di Clerks - Commessi e Dogma, da sempre molto legato al mondo dei fumetti. Il regista ha infatti collaborato sia con DC Comics che con Marvel, per cui ha ad esempio realizzato insieme a Joe Quesada l'apprezzatissimo ciclo Diavolo Custode dedicato al personaggio di Daredevil. Proprio Kevin Smith ha raccontato la sua esperienza nello sviluppo della serie su Howard the Duck, spiegando come sia stato coinvolto nel progetto e svelando qualche dettaglio in più su come ha intenzione di portare questo bizzarro eroe sul piccolo schermo.

Kevin Smith alle celebrazioni in memoria di Stan LeeHDGetty Images

L'autore ha spiegato come da tempo volesse lavorare a uno dei progetti Marvel, arrivando a incontrare Jeph Loeb, uno dei principali responsabili del lato televisivo della Casa delle Idee, qualche anno fa. Tuttavia il fatto che avesse diretto alcuni episodi di Supergirl e The Flash, eroi DC Comics, è stato inizialmente un ostacolo:

Ho incontrato Jeph circa due anni fa, per parlare di un episodio di Daredevil o qualcosa del genere. Jeph disse qualcosa del tipo 'Non saprei... Tu fai tutti quegli show DC', dato che ho diretto un bel po' di puntate di Supergirl e Flash. Al che io ho pensato: 'Stai scherzando? È così profonda la rivalità?'. Dopodiché lui ha detto: 'Ti trovo io qualcosa per te'.

Loeb ha mantenuto la parola, ricontattando successivamente il regista con la proposta di una serie dedicata a Howard the Duck, accolta con grandissimo entusiasmo:

Allora un giorno mi contatta e dice: 'Credo di avere una buona proposta, ma ho un po' paura di dirtelo. Non voglio che tu dica no, ma non riesco a immaginare nessuno meglio di te per questo personaggio'. Ho risposto: 'Di chi si tratta?'. Al che Jeph ha iniziato a dire 'Howard the -', ma prima ancora che finisse ho iniziato a gridare: 'SÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌ!'.

Dettaglio della cover di Howard The Duck: The Complete Collection Vol. 1HD2015 Marvel Characters, Inc.

Kevin Smith ha continuato, spiegando come il personaggio di Howard the Duck sia particolarmente caro per lui, essendo uno dei pochi fumetti che ha ricevuto in regalo dal padre:

Mio padre mi ha dato il mio primo fumetto di Howard the Duck e mio padre non supportava la mia passione per i fumetti. Non era contrario, ma non ha mai detto: 'Tieni, leggi questi!'. Eravamo poveri, quindi spendere soldi per albi a fumetti - anche solo 25 centesimi - non era un'opzione per lui. [...] Non c'ero quando Howard è stato lanciato, ma intorno al numero 4 o 5, quando le persone hanno iniziato a sentirne parlare, c'è stato un report sul telegiornale locale. Un giorno mio padre mi da il fumetto e gli dico: 'Che cos'è?'. Lui risponde: 'L'ho visto al TG. Mi piace questo papero. Non perde tempo in cretinate'. E non l'ha letto. Ha semplicemente visto il tizio parlarne in TV e ha detto: 'Se vuoi provare a fare cose divertenti, questo è divertente'. [...] L'ha fatto solo un'altra volta, quando ero piccolo, con una storia su Stan Lee: 'Voglio mostrarti l'uomo che fa Spider-Man'.

Passando poi a raccontare di più sul progetto in sé, Smith ha rivelato che il coinvolgimento dell'autore di Aqua Teen Hunger Force Dave Willis è stato fondamentale nella sua decisione, sentendolo molto vicino alla mentalità di Steve Gerber, creatore di Howard the Duck:

Loeb ha detto: 'Vogliamo coinvolgere anche questo tipo, Dave Willis'. Io ho risposto: 'Non devi aggiungere nient'altro. È Meatwad di Aqua Teen Hunger Force'. Sapevo che la sensibilità di Dave era perfette per quello che volevo fare. Amo il lavoro di Steve Gerber, ma la mia mente non funziona esattamente come la sua. Ma quella di Dave? Assolutamente sì. [...] Ho detto a Jeph: 'Lo farò! Me ne occupo io!' perché amo il personaggio, ma in realtà non so nulla di animazione. Abbiamo fatto un cartone di Clerks anni fa, ma la mia esperienza si conclude lì. Una volta che ho saputo che avrei lavorato con il tipo di Aqua Teen Hunger Force, ero sicuro che avevamo a bordo una persona con la sensibilità e le capacità necessarie alla gestione del processo di animazione alla perfezione.

Dettaglio della cover di Howard the Duck #112014 Marvel Characters, Inc.

Smith ha svelato che Howard the Duck dovrebbe essere l'ultima serie a debuttare delle quattro annunciate, agganciandosi direttamente al crossover The Offenders. L'idea è di rimanere fedeli alla prima versione del personaggio, direttamente dagli anni '70:

Probabilmente sto svelando troppe cose, ma saremo forse l'ultima serie a debuttare, quindi abbiamo un po' di tempo per svilupparla. Per Howard stiamo lavorando con lo studio sul design del personaggio e tutti i dettagli. Tuttavia sarà davvero molto vicina per spirito e sensazioni alla run di Gerber. [...] Il Dottor Bong sarà il nostro cattivo e ci saranno tanti altri personaggi - se conoscete il mondo di Howard - con tutti i suoi avversari creati da Gerber all'epoca che faranno un'apparizione nella prima stagione. Abbiamo messo dentro di tutto e di più. E il season finale si ricollega direttamente alla miniserie crossover.

Smith ha commentato anche le altre serie di questo accordo Marvel/Hulu, spiegando come abbia già potuto vedere delle brevi anteprime di due di esse che lo hanno lasciato a bocca aperta:

Non ho ancora visto clip di Tigra & Dazzler perché ci stanno ancora lavorando, ma ho visto filmati di M.O.D.O.K. e Hit-Monkey e cavolo... Entrambe le clip erano mozzafiato. Non lo dico solo perché lavoro per la compagnia. Io e Dave ci siamo seriamente spaventati, perché questa roba cambia le regole del gioco. M.O.D.O.K. è incredibile, non vedo l'ora di guardare quello show. E la clip di Hit-Monkey sembrava Kill Bill. Era bellissimo. Sembrava Akira! Stanno davvero spendendo un sacco di soldi su questi show. Non è tipo 'Chi se ne importa? È animazione per adulti!'. Si stanno impegnando al 100%.

Dettaglio della cover di Howard the Duck #232014 Marvel Characters, Inc.

Kevin Smith ha concluso, spiegando quanto sia felice di potersi occupare di questo progetto e quanta sia fiducioso dei risultati che raggiungeranno:

Non deluderò nessuno. È la prima volta, al di fuori dei fumetti, che mi affidano una IP Marvel e ho il supporto dei migliori. Ho il supporto di Marvel. Ho il supporto dei ragazzi di Hulu, con cui ho lavorato su Spoilers all'epoca e ho Dave come co-pilota. Sarà fantastico.

E voi cosa ne pensate di queste nuove serie animate per adulti dedicate a personaggi Marvel? E soprattutto, quanto siete curiosi di scoprire questa nuova versione di Howard the Duck?

Via CBR.com

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.