FOX

I migliori film Disney usciti nel 2018

di - | aggiornato

Tra figure classiche e supereroi, Disney si riconferma una certezza nel mondo cinematografico anche nel 2018.

27 condivisioni 0 commenti

Condividi

Disney si sta preparando a importanti progetti per questo nuovo anno cinematografico.

Basti pensare ai live-action che ci faranno precipitare nelle sale quasi a occhi chiusi (Dumbo e Aladdin vi suonano familiari?) o a quel gradito ritorno atteso con ansia (Toy Story 4 è finalmente realtà), così come per gli amanti dei supereroi ci sarà una gradita presenza al femminile (Captain Marvel).

Ma, prima ancora che quest’anno nuovo prenda l’avvio, vorrei invece ricordare quei film di casa Disney che hanno ottenuto l’approvazione della critica e del pubblico e che meritano un rewatch (nel caso in cui ve li foste persi).

A partire dal ritorno di figure molto amate, come Mary Poppins (stavolta interpretata da Emily Blunt) e la famiglia de Gli Incredibili, per poi tornare ai supereroi e finire con il dolcissimo mondo di Winnie the Pooh, anche quest’anno Disney ci ha regalato immense gioie: vediamole insieme.

1 – Mary Poppins Returns

I più nostalgici ricorderanno la tata tuttofare con l’iconico volto di Julie Andrews, colei che nel 1964 diede vita alla classica Mary Poppins targata Disney.

Ispirata ai romanzi di Pamela Lyndon Travers, Mary Poppins è un personaggio fuori dagli schemi che piomba sul tetto di casa Banks, munito di borsa, ombrello e la giusta dose d’ottimismo.

Cinquantaquattro anni dopo, Mary Poppins è stata risvegliata da Emily Blunt, che ha "sostituito" la Andrews per interpretare la tata Disney più amata. 

Il film, che è l'adattamento cinematografico del libro Mary Poppins ritorna (pubblicato nel 1935), ha incassato 287,8 milioni di dollari in tutto il mondo, conquistando (forse parzialmente) il cuore dei diffidenti e levigando un po’ quello dei nostalgici, al punto che un sequel potrebbe essere già in programma.

E per voi qual è la vera Mary Poppins?

2 - Avengers: Infinity War

Capitan America, Thor, Iron Man, Hulk, Vedova Nera. Questi sono soltanto alcuni dei personaggi che compongono il gruppo dei Vendicatori Marvel, una squadra di supereroi che è tornata a tempestare il grande schermo con Avengers: Infinity War.

La diciannovesima pellicola del MCU, diretta da Anthony e Joe Russo, ha visto duplice collaborazione tra gli Avengers e i Guardiani della Galassia (e non solo!) per combattere uno spaventoso villain: Thanos.

Un ennesimo successo dovuto alla collaborazione dei supereroi più amati in casa Marvel, tanto da aver conquistato il podio dei film sui supereroi con i maggiori incassi, a cui presto seguirà Avengers: Endgame (il 24 aprile in Italia, prendete appunti). I Vendicatori sapranno conquistare nuovamente il primato degli incassi?

3 - Gli Incredibili 2

Ci sono voluti quattordici anni per ripristinare la famiglia di Elastigirl e Mr. Incredibile, eppure Brad Bird ce l’ha fatta.

Prodotto da Disney Pixar nel 2004, Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi ci aveva presentato le vicende di Bob ed Helen, due genitori che hanno appeso la divisa da supereroi al chiodo una volta messo su famiglia: ma anche Violetta, Flash e Jack Jack sono dotati di superpoteri ed è soltanto questione di tempo prima che le loro doti vengano messe alla prova.

Bird, che tramava da tempo il ritorno de Gli Incredibili, nel 2018 ci è riuscito e ha conquistato senza problemi il cuore della critica e dei cinefili (con un incasso di 1,240 miliardi di dollari a livello mondiale). Chissà cosa ne penserebbe Edna a riguardo.

4 - Black Panther

La critica ne ha lodato la regia, il cast e gli effetti visivi. Black Panther è il quarto film sui supereroi che ha riscosso i maggiori incassi di sempre (dopo Avengers: Infinity War, The Avengers e Avengers: Age of Ultron: insomma, se non si era capito, il primato è dei Vendicatori) e si basa sul personaggio di Pantera Nera (interpretato da Chadwick Boseman).

La trama si avvia nel momento in cui Pantera Nera deve affrontare un vecchio nemico che ha messo in discussione il suo ruolo di leader e minaccia l’equilibrio di Wakanda, il suo regno.

E, siccome Marvel ha un debole per i sequel, Ryan Coogler - che ha diretto Black Panther - si occuperà della regia e della scrittura anche del secondo film incentrato su Pantera Nera.

5 - Ritorno al Bosco dei 100 Acri

Ispirato al romanzo di A. A. Milne, Ritorno al Bosco dei 100 acri ripropone la storia d’amicizia tra Winnie The Pooh e Christopher Robin in chiave live-action.

La pellicola è stata una dolce sorpresa per la critica, che si è espressa favorevole al remake Disney incentrato su un bambino che, crescendo, perde la voglia di essere felice e dimentica i valori acquisiti nell’infanzia grazie a quel simpatico peluche e i suoi amici di pezza.

Un’ennesima rispolverata di nostalgia che Disney ha voluto concederci (insieme a Mary Poppins) per arricchire il bagaglio cinematografico del 2018. 

Menzione d'onore a Ralph spacca Internet

Menzione d'onore, prima di concludere, va a Ralph spacca Internet, la nuova pellicola Disney Pixar distribuita nelle sale americane il 21 novembre 2018 (mentre in Italia è arrivata il 1 gennaio per inaugurare il 2019) che sta dando filo da torcere ad Aquaman per quanto riguarda il box office. 

Si tratta del sequel di Ralph Spaccatutto, il film d'animazione diretto nel 2012 da Rich Moore, che ripropone una nuova avventura di Ralph e Vanellope tra Principesse Disney, personaggi Marvel e di Star Wars.

  

Siete d’accordo con questa cernita o anche altre pellicole Disney che non ho nominato (come Lo schiaccianoci e i quattro regni o SOLO: A Star Wars Story) vi sono particolarmente piaciute, indipendentemente dagli incassi al botteghino?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.