FOX

One Piece: una visita nella strabiliante casa di Eiichiro Oda

di -

In Giappone è andato in onda un servizio in TV che mostra al pubblico la casa del mangaka Eiichiro Oda, famoso autore di One Piece.

One Piece copertina manga Shueisha

270 condivisioni 1 commento

Condividi

Eiichiro Oda è sicuramente uno dei mangaka più famosi esistenti grazie alla sua opera magna One Piece, lo shonen dei record che con le sue storie avventurose da oltre vent'anni fa sognare milioni di fan in tutto il mondo.

One Piece nel 2018 è risultato il manga più venduto in Giappone per l'11esimo anno consecutivo, mentre detiene ancora il Guinness World Record per il fumetto realizzato da un singolo autore più venduto al mondo, con oltre 430 milioni di copie, stando ai dati dell'ottobre 2017. Non stupisce dunque che Eiichiro Oda sia diventato molto popolare nella sua patria, un vero e proprio VIP, anche se l'autore non ama apparire in pubblico.

Recentemente Oda ha deciso di fare un'eccezione invitando alcuni personaggi dello show televisivo giapponese "Honmadekka!?" a casa sua e facendo fare agli ospiti un tour della sua incredibile dimora. Il viso di Oda è stato censurato per tutto il programma, con un adesivo che mostra il protagonista del suo manga, Monkey D. Rufy, su richiesta dell'autore stesso, che a quanto pare non è propenso a mostrarsi in pubblico, nonostante esistano alcune sue foto di quando era più giovane. Probabilmente il mangaka preferisce rimanere nell'anonimato per vivere una vita il più possibile lontana dai riflettori.

Nelle immagini tratte dal programma televisivo, andato in onda sul canale NTV, possiamo vedere diverse stanze della casa di Oda, davvero incredibile ed eccentrica, proprio come si potrebbe immaginare per l'autore di One Piece. Da notare come diverse stanze abbiano riferimenti al mare: che Oda l'abbia arredata in questo modo per avere sempre sottomano una fonte d'ispirazione per il suo manga?

Iniziando dal balcone, possiamo vedervi un modello di trenino funzionante, talmente grande da poter essere usato anche dalle persone per farsi dare un passaggio all'interno della grande casa.

All'interno della casa è presente un'area bar, chiamata Shimizu Bar, attrezzata anche di una macchina per fare i pop corn.

Oda ha anche un Ufo Catcher, ossia una di quelle macchine presenti in sala giochi con cui si può tentare di prendere dei premi tramite un braccio meccanico. Ovviamente i premi all'interno sono tutti a tema One Piece.

Il bagno della casa è interamente a tema sottomarino, con le pareti che riproducono l'ambiente subacqueo e una gigantesca testa di squalo posta sopra il gabinetto.

Oda ha sparse per tutta la casa parecchie action figure e molte appartengono ovviamente al suo manga, con un'intera stanza dedicata a diversi diorami che rappresentano alcune delle scene più significative di One Piece.

Lo studio dove Oda lavora è pieno di materiale cartaceo e non solo. Questo serve all'autore per trovare l'ispirazione giusta durante le fasi di disegno e di realizzazione della sceneggiatura. All'interno della stanza spiccano un enorme televisore e la statua del robot di Terminator. Lo studio è dotato anche di Smart Digital Windows, degli schermi che mostrano diversi panorami in alta definizione. Per l'occasione Oda aveva scelto un ambiente sottomarino.

Infine, giunti in cucina, gli ospiti sono rimasti senza parole, trovando il famoso Kimura Takuya ai fornelli, vestito con un outfit che ricorda il cuoco della ciurma, Sanji. Takuya è molto famoso in Giappone, essendo il cantante della band SMAP e anche un attore con al suo attivo diverse partecipazioni in film e serie TV giapponesi.

La visita si è conclusa con una cena per tutti.

Certamente la casa di Oda è piena di meraviglie e di gadget altamente tecnologici, ma la cosa non dovrebbe sorprendere dato il guadagno annuale che l'autore realizza con il suo manga. Nel 2016 è stato calcolato che abbia guadagnato, solamente di royalties tratte dalle licenze, dal merchandising e da altri introiti derivanti dal suo manga, oltre 26 milioni di dollari. Con la crescente popolarità di One Piece non stentiamo a credere che questa cifra sia in costante aumento anno dopo anno.

Cosa ne pensate della casa di Eiichiro Oda, vi piacerebbe averne una simile?

Fonte: Kotaku, Comicbook 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.