FOX

Lucca Comics & Games 2018: il manifesto digitale di LRNZ​ e tutte le sue versioni

di -

LRNZ, in collaborazione con Studio Kmzero, ha realizzato un pazzesco poster "variabile" per il Lucca Comics & Games 2018.

Un particolare di uno dei poster del Lucca Comics & Games Lucca Comics & Games

33 condivisioni 0 commenti

Condividi

Per la nuova edizione di Lucca Comics & Games bisognerà aspettare ancora mesi – si svolgerà dal 31 ottobre al 4 novembre 2018 – ma il festival fa già parlare molto di sé.

Il motivo? Il pazzesco poster realizzato da LRNZ in collaborazione con Studio Kmzero.

I curatori del festival hanno lanciato una sfida a LRNZ, quella di raccontare in modo innovativo il connubio tra la creatività e le influenze della cultura visiva globale. La sfida è stata prontamente accolta dall'artista romano, che ha rilanciato con un'idea senza dubbio originale e creativa.

L’idea è quella di permettere a un software di realizzare diversi poster, unici e personalizzati, per tutti coloro che vorranno acquistarne uno alla prossima edizione del festival.

Poster realizzato da LRNZFacebook/Lucca Comics & Games

Osservando le immagini in continuo movimento del poster, possiamo notare che ambientazione e posa del soggetto restano costanti, a cambiare sono gli abiti, gli oggetti, i colori. Migliaia e migliaia i poster realizzabili, pezzi unici tutti diversi l’uno dall’altro, impossibile dunque da collezionare.

Nelle prossime settimane, sul sito del festival, sarà possibile creare il proprio poster-avatar personale, ed è lo stesso LRNZ a fare un appello alla community chiedendo un aiuto a intervenire sulle idee che compongono il poster.

La notizia è stata lanciata durante il Salone del Libro di Torino, dove è stato annunciato anche il tema dell’edizione 2018, ovvero il Made in Italy. Il festival celebrerà gli autori del fumetto, gli artisti, i game designer, gli animatori e i creatori di contenuti che ogni giorno portano oltre i confini la scintilla dell'inventiva e dell'innovazione italiana.

Durante l'incontro sono stati presentati anche i primi ospiti della manifestazione toscana: la scrittrice fantasy statunitense Robin Hobb e il mito giapponese Leiji Matsumoto, creatore della saga di Capitan Harlock.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.