FOX

L'intervista video a Go Nagai, il più grande mangaka di sempre

di -

Abbiamo incontrato Go Nagai in occasione della Festa del Cinema di Roma. Il papà di Mazinga Z e Ufo Robot che ha ispirato intere generazioni ci ha parlato dei suoi personaggi

137 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ha cambiato per sempre il mondo dei manga e anime giapponesi, dando vita a personaggi che hanno ispirato intere generazioni. Mazinga Z, Ufo Robot e Devilman sono alcune delle creature di Go Nagai, il più grande mangaka di tutti i tempi. Abbiamo avuto l'onore di incontrarlo in occasione della Festa del Cinema di Roma, dove è intervenuto in collaborazione con Alice nella Città per Mazinga Z: Infinity, il film che arriverà nelle sale italiane dal 31 ottobre.
Go Nagai celebra quest’anno il cinquantesimo anniversario della sua carriera. Iniziò a lavorare nel mondo del fumetto giapponese nel 1965, collaborando con Shotaro Ishinomori, ma iniziò molto presto a produrre da solo. Per Devilman si ispirò alla Divina Commedia di Dante Alighieri, mentre nel 1972 diede vita a Mazinga Z, primo cartone animato con protagonista un super robot controllato da un essere umano. 
Ispirato dal cinema, anche italiano, il sensei ci ha raccontato come gli piacerebbe essere un cosplayer:
Mi piace vedere tante persone vestite come i personaggi che ho creato, è bello aver inventato qualcosa che rimane nel tempo, e viene passato da generazione in generazione. E poi si, lo ammetto, avrei voluto essere un cosplayer anche io, sono un po’ invidioso!
Il film Mazinga G riprende la storia a distanza di dieci anni da dove avevamo lasciato i nostri protagonisti, con Koji Kabuto, diventato uno scienziato mentre Mazinga Z è in un museo. A causa della scoperta di gigantesche e misteriose rovine nel monte Fuji, soprannominate Infinity, Mazinga Z dovrà risvegliarsi dal suo torpore e Koji dovrà affrontare nuovamente il Dottor Destino, perché l’umanità, ancora una volta, è a rischio estinzione.
Riusciranno i nostri eroi a salvare la Terra? Correte al cinema dal 31 ottobre per scoprirlo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.