FoxAnimation  

I Simpson hanno 'predetto' l'esibizione di Lady Gaga al Super Bowl 2017

Nuova profezia o auto-citazione? L'halftime show di Lady Gaga al Super Bowl 2017 è tornata a far discutere delle doti profetiche dei Simpson.

7198 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

La scena è questa: Lady Gaga che si esibisce di fronte a un pubblico adorante, vestita con un abito argenteo super-luccicante e stivali alle ginocchia, sospesa a una corda che sembra farla volare.

Il problema, invece è quest'altro: dove l'abbiamo vista questa immagine? In modo inatteso, le risposte valide sono due.

Quella che abbiamo descritto è l'inizio dell'halftime show del Super Bowl 2017, ma Lady Gaga ce ne aveva già dato un assaggio qualche anno fa. Nel 2012 la poliedrica artista è stata l'assoluta protagonista di un episodio dei Simpson (il numero 22 della stagione 23), dal titolo Lisa Goes Gaga.

Lì, Lady Gaga doppia sé stessa e offre una performance indimenticabile ai cittadini di Springfield, che potete gustarvi nel video qui sotto. A distanza di qualche anno, gli spettatori del Super Bowl LI si sono ricordati di aver visto sotto un'altra forma l'esibizione che l'artista stava proponendo in diretta nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 febbraio 2017.

Possiamo parlare per l'ennesima volta di una profezia simpsoniana che si è avverata?

Dopotutto, la serie ha già dato prova delle sue capacità, informandoci prima del tempo persino dell'arrivo di Trump alla Casa Bianca. In questo caso, però, sembra solo che Lady Gaga si sia divertita a citare sé stessa, riprendendo qualche idea del 2012 per riproporle in forma più grandiosa nel 2017. 

Per chi si fosse perso la sua esibizione, ecco il video completo della performance. Giudicate voi i parallelismi.

Con la benedizione di Lady Gaga, i Simpson devono mettere a tacere un'altra voce di corridoio.

Secondo un'immagine che circola da qualche tempo sui social, la serie avrebbe predetto anche il risultato del più recente Super Bowl, con la vittoria dei New England Patriots sugli Atlanta Falcons. In realtà, l'immagine è stata manipolata a partire da una che riportava invece i nomi delle squadre di Boston e di Springfield.

Insomma: c'è un limite a tutto. Anche alle doti profetiche di Homer.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.